Tunisia: 325 mila tonnellate, cresce la produzione di olio d’oliva

 In Focus

La Tunisia si conferma tra i Paesi leader nella produzione di olio d’oliva, secondo il ministero dell’Agricoltura, delle Risorse idriche e della Pesca che ha pubblicato di dati della stagione 2017/18. A fronte di una raccolta di 1,6 milioni di tonnellate di olive, la produzione di olio d’oliva in Tunisia ha raggiunto un volume di 325 mila tonnellate, contro le 100 mila tonnellate della stagione 2016/2017.

L’attuale campagna olivicola è stata caratterizzata dalla qualità – si legge in un comunicato del dicastero – a causa delle condizioni meteorologiche favorevoli, poiché grandi quantità di pioggia sono cadute nella maggior parte delle aree di produzione, e ciò ha consentito una crescita apprezzabile delle olive e una redditività piuttosto elevata degli uliveti. Oltre alle buone condizioni climatiche, è stato anche fatto un buon lavoro contro le malattie e le infezioni delle piante con il trattamento di oltre 6 milioni di ulivi e la protezione dal furto per molti di essi. 1.200 su 1700 gli oleifici all’opera con una capacità di elaborazione quasi dell’80% della capacità totale.

Secondo il ministero le esportazioni totali di tutta la campagna supereranno le 200 mila tonnellate, con un fatturato di oltre 2.000 milioni di dinari tunisini. Bene anche il biologico.

La produzione di olio di oliva di provenienza bio ha raggiunto le 170 mila tonnellate.

 

Fonte: Ansa

Condividi l'articolo:
Recommended Posts

Lascia un Commento

X