Tunisia: Unesco e Ue insieme al seminario per coinvolgere i giovani

 In Focus_showcase

Coinvolgere i giovani nella tutela del proprio patrimonio culturale e nella promozione di politiche culturali inclusivi. A questo scopo, è stato lanciato un invito a presentare candidature per la formazione regionale su iniziativa dell’Unesco e dell’Unione Europea, nell’ambito del ‘Networks of Mediterranean Youth Project -NET-MED Youth (2014-2018)’.

L’evento, indirizzato ad organizzazioni giovanili impegnate nella tutela del patrimonio culturale nella regione araba, si terrà in Tunisia dal 22 al 24 novembre. I candidati interessati dovranno inviare curriculum e lettera di presentazione entro il 10 settembre.

Il seminario regionale, riunendo esperti e rappresentanti delle organizzazioni della società civile impegnate nella tutela del patrimonio culturale, metterà in luce il potenziale delle tecnologie d’avanguardia per la protezione del patrimonio culturale, e mira a: dotare le organizzazioni giovanili selezionate impegnate nella protezione e promozione del patrimonio culturale di nuove competenze, conoscenze e approcci per rappresentare, documentare e rendere più visibile il patrimonio culturale in pericolo; offrire opportunità uniche per collaborare con le organizzazioni giovanili per migliorare il loro lavoro nel settore, mettendo in evidenza le opportunità offerte dagli ambienti virtuali; permettere la condivisione e l’analisi di esperienze di successo della regione araba utilizzando le tecnologie più avanzate (realtà aumentata, esperienze virtuali, simulazione 3D, giochi) per documentare e far conoscere il patrimonio culturale tra i giovani, attraverso tecniche educative e di formazione misti.

Info: https://en.unesco.org/news/call-applications-regional-training-c ultural-heritage-representations.

 

Fonte: Ansa

Condividi l'articolo:
Recommended Posts

Lascia un Commento

X