Marocco-Serbia: pronti a rafforzare le relazioni bilaterali

 In Focus_side

La Serbia ha ribadito martedì il suo sostegno all’integrità territoriale del Marocco, sottolineando l’importanza di una soluzione politica ai conflitti regionali in conformità con le pertinenti risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. Le relazioni con il Marocco hanno una dinamica positiva. Lo hanno detto in una conferenza stampa a Belgrado il vice primo ministro serbo e il ministro degli Esteri Ivica Dacic e il ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale, M Nasser Bourita, in seguito alla firma di un memorandum d’intesa nel campo della gioventù e dello sport.

Il Marocco e la Serbia sono pronti a rafforzare le relazioni bilaterali nello spirito di amicizia, cooperazione, rispetto per l’integrità territoriale e la sovranità nazionale, ha detto Dacic, osservando che parla con M Nasser Bourita si è concentrato su questioni di interesse comune. “Abbiamo concordato di continuare il nostro eccellente coordinamento all’interno delle organizzazioni internazionali”, ha affermato. Sul fronte economico, il ministro serbo ha dichiarato che i due paesi hanno anche deciso di rafforzare ulteriormente i legami di cooperazione economica al fine di elevarli al livello delle relazioni politiche.

Da parte sua, Bourita ha espresso in questa occasione il sostegno del Marocco all’integrità territoriale della Serbia, osservando che il Regno è “contro dichiarazioni unilaterali di indipendenza”.
Pur sottolineando le “dinamiche politiche virtuose” nelle relazioni tra i due paesi, il ministro ha chiesto di utilizzare questa dinamica per elevare ulteriormente le relazioni bilaterali a un livello superiore. Ha inoltre indicato che le discussioni con Dacic hanno permesso di esaminare gli assi di sviluppo delle relazioni economiche attraverso l’istituzione di un Consiglio d’impresa, con l’obiettivo di sfruttare il potenziale di cooperazione nel campo degli scambi economici, degli investimenti, delle energie rinnovabili, dell’agricoltura e dell’industria automobilistica.

La delegazione marocchina che ha accompagnato il ministro alla firma dell’accordo include l’ambasciatore marocchino a Belgrado, Mohamed Amine Belhaj, e il direttore degli affari europei presso il Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale, Redouane Adghoughi.
La visita di Bourita a Belgrado è la prima tappa di un tour nella regione dei Balcani con l’obiettivo di aprire nuovi spazi e diversificare i partner del Regno all’interno del continente europeo.
Dopo Belgrado, Bourita visiterà Bucarest (Romania) e Sofia in Bulgaria.

 

Fonte: Agilvelino.it

Condividi l'articolo:
Recommended Posts

Lascia un Commento

X