Africa: investimenti e sviluppi al centro dell’attenzione all’INDABA 2018

0
21

“Il turismo contribuisce già per circa l’8% al prodotto interno lordo dell’Africa e impiega il 6,5% della forza lavoro. Immaginate l’impatto che avrebbe sulla crescita, sul lavoro e sui mezzi di sussistenza se, o piuttosto quando, raddoppieremo o quadruplichermo il settore. Sarebbe un vantaggio per tutti”. Così Derek Hanekom, ministro del Turismo del Sudafrica ha avviato i lavori di Indaba 2018 in chiusura oggi a Durban. E il tema degli investimenti e della crescita dell’offerta è stato centrale nella consueta tre giorni di fiera che mostra il meglio della proposta di tutto il Continente.

Nel 2017, un record di 62 milioni di persone hanno visitato l’Africa, una crescita dell’8% anno su anno. Secondo i dati Word Travel & Tourism Council sarebbero poco più di 8,3 milioni i posti di lavoro diretti, numero che dovrebbe aumentare a 11,6 milioni entro il 2028. Tuttavia, il flusso di turisti costituisce solo il 5% dei turisti globali. “Bisogna lavorare per attrarre un mercato potenzialmente più grande” è stata la voce degli operatori presenti. Al primo posto c’è stata l’integrazione a livello regionale della proposta, per permettere ai diversi stati di avere le infrastrutture, creare insieme una offerta turistica d’interesse e itinerari combinati per attrarre i visitatori.

 

Fonte: Guidaviaggi.it

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui