Alla galleria Art Gap di Trastevere artisti egiziani in mostra

0
21
Sheeren badr (Creito: Luciana Borsatti)

Egyptian Dialogue. Si intitola così una collettiva di artisti egiziani aperta fino al 6 maggio nella galleria Art Gap di Roma (via San Francesco a Ripa 105).

Diciassette artisti, quasi tutti presenti all’inaugurazione con l’ambasciatore d’Egitto a Roma Hisham Badr, uniti dal desiderio di “rompere i confini, dar voce alle proprie idee e condividere il proprio patrimonio culturale con il mondo”, dice la curatrice Sheeren Badr.

Opere pittoriche principalmente, ma anche scultura e fotografia, con una rappresentanza di tante donne (Amany Mousa, Elham Saadallah, Eman El-Ghandour, Hoda El Khomy, Neveen Nathan, Rehab Mohamed El-Emary) insieme ai loro colleghi Ahmed Barakat, Ashraf Zaki, Hany Behman, Hassan Fawzy, Hesham Abbdallah Abdel-Moaty MOhammed, Mohammed El Tarawi, Nadim Elmessiri, Nathan Doss, Ramy Rashad e Nasser El Gilany.

Proprio di quest’ultimo artista, che è anche scrittore e vive tra il Cairo e Teheran, è il progetto delle mostra, che vuole essere solo il primo passo di una serie di iniziative per far meglio comunicare le comunità artistiche – non solo nelle arti visive ma anche in campo letterario – tra i due Paesi e, più in generale, tra Europa e mondo arabo. Nell’orizzonte dei curatori ma anche della galleria romana, come conferma la gallerista Cecilia Paolini, una seconda edizione della mostra, che agli artisti egiziani affianchi anche artisti italiani.

 

 

Fonte: Ansa

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui