Dubai Creek, visto come futuro patrimonio dell’Unesco

0
9

Dubai Creek, insenatura marina naturale che attraversa il centro di Dubai, considerata il cuore della città vecchia, potrebbe essere inserito nella lista dei luoghi patrimonio mondiale dell’Unesco. Secondo il quotidiano The National, il quartiere è stato inserito nell’elenco dei 30 siti che verranno presi in considerazione durante la 42a sessione del Comitato del patrimonio mondiale che si concluderà il 4 luglio. L’elenco comprende cinque siti naturali, tra cui i Monti Barberton Makhonjwa in Sudafrica; tre siti misti con caratteristiche naturali e culturali, come Pimachiowin Aki in Canada; e 22 siti culturali, fra cui il Creek. Il primo riferimento storico a Dubai fu fatto nel 1587, quando un mercante di perle veneziane menzionò il commercio di perle nell’area, ma la prima descrizione del Creek fu fatta nel 1822 da un ufficiale della marina britannica. A oggi gli Emirati Arabi Uniti contano un sito Patrimonio Unesco Al Ain (Hafit, Hili, Bidaa Bint Saud e l’area delle oasi).

 

Fonte: Ansa

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui