Johannesburg: Africa Investment Forum

0
26

Un successo senza precedenti e la sensazione, forte, di aver compiuto un passo storico sul cammino del protagonismo africano nello sviluppo del Continente: questo il bilancio tratto dagli organizzatori del primo Forum per gli investimenti africani, tenutosi dal 7 al 9 novembre a Johannesburg e fortemente voluto dalla Banca Africana di Sviluppo (AfDB) e dal suo presidente Akinwumi Adesina.

Il Forum, che sin dall’inizio è stato presentato come una “piattaforma” per far incontrare progetti di investimento (soprattutto infrastrutturali ed energetici) con tutti i principali investitori africani e internazionali, ha chiuso una maratona di tre giorni fatta di incontri, presentazioni, bilaterali, commissioni esaminatrici, con un bilancio di tutto rispetto: 61 transazioni valutate a 40,4 miliardi di dollari statunitensi presentate nelle boardroom sessions (sessioni di consigli), 45 accordi per un valore di oltre 32 miliardi di dollari di investimento garantiti. I numeri finali saranno divulgati solo nei prossimi giorni, dal momento che alcuni incontri erano ancora in corso mentre si svolgevano le cerimonie ufficiali di chiusura.

Tutti i direttori delle Development Finance Institutions (DFI) presenti – oltre a tutte le DFI africane erano presenti Banca Europea degli Investimenti, Banca Mondiale, Banca Islamica di Sviluppo, solo per citarne alcune – unanimemente hanno lodato un’iniziativa definita “unica”, “storica”, rivoluzionaria” e che “ha superato tutte le aspettative”.

Come ha detto il presidente della Banca Africana di Sviluppo, Akinwumi Adesina di fronte agli oltre 1.000 delegati che affollavano l’Africa Room del Sandtown Convention Center di Johannesburg per la cerimonia di chiusura, “l’ago si sta spostando, indicando la direzione giusta, indicando l’Africa. Sono grato agli investitori, sono grato per la fiducia che hanno verso l’Africa. L’Africa è cresciuta. L’Africa non sarà sviluppata dagli aiuti. Sarà sviluppato dagli investimenti e penso che tutti i presenti stiano cominciando a vederlo”.

Il forum ha riunito per 72 ore i vertici delle principali istituzioni finanziarie di sviluppo, investitori istituzionali (fondi pensione, fondi sovrani)azionisti e amministratori delegati del settore privato di tutto il continente.
Il presidente Adesina ha descritto l’esito di transazioni per un valore di 32 miliardi di dollari come un grande successo. “Non potrei essere più felice … ma non vogliamo congratularci con noi stessi. La responsabilità che si trova sulle nostre spalle è così grande. Questo è solo l’inizio”.

 

Fonte: Africa & Affari

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui