Progetto in Abidjan Costa d’Avorio ideato dalla sammarinese Nidyon.

0
36

Nidyon da 30 anni opera autorevolmente nel settore delle costruzioni impiegando l’omonimo Sistema Costruttivo Sismoresistente (pannello brevettato). La sua tecnologia è stata selezionata per l’avvio di un grosso cantiere ad Abidjan, capitale economica del paese, città che si trova sulla costa atlantica meridionale della Costa d’Avorio in Africa occidentale.

Il Presidente di Nidyon, il Dr. Gaetano Galliolo, ha stretto l’accordo con una Società ivoriana incaricata da F.P.M. (Fondo di Previdenza dei Militari della Costa d’Avorio), per la realizzazione, “chiavi in mano”, di 134 palazzi da 4 o 5 piani cadauno, per un totale di 1608 appartamenti che costituiranno un quartiere di circa 8.000 abitanti. I lavori, per un valore d’appalto di circa 30 milioni di Euro, sono iniziati già a settembre 2017, ed il termine è previsto per Giugno 2020.

Per la costruzione del complesso immobiliare viene impiegata la vasta tipologia dei pannelli Nidyon, il cui core-business, è la produzione, l’assemblaggio e la commercializzazione di pannelli in polistirene espanso e acciaio zincato, da installare in loco e il cui impiego dà vita a costruzioni, ricostruzioni e ristrutturazioni sismoresistenti, a basso consumo energetico, acusticamente isolati, eco-compatibili.

Nella fattispecie, per questo grande progetto verrà utilizzato in maggior misura il pannello singolo portante (sviluppato in collaborazione con l’Università di Bologna. Sigla commerciale Nidyon NIPAP) e i fabbricati ultimati rientreranno per requisiti nel top degli standard europei: saranno appunto non solo sicuri, ma anche a basso consumo energetico, e garantiranno il migliore comfort abitativo (visto che in Abidjan le temperature oscillano tra i 23 e i 32 gradi di media su base annuale.

 

Fonte: Libertas.sm

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui