Tunisia: il Pil arriverà al 2,9 nel 2019

0
3

Crescita del prodotto interno lordo (Pil) del 2,4% nel 2018 e del 2,9% nel 2019. Lo rivelano le ultime previsioni del Fondo monetario internazionale per la Tunisia, precisando una serie di altri parametri economici tra cui la disoccupazione che dovrebbe rimanere elevata al 15% nel 2018 per poi scendere al 14,8% nel 2019.

L’Fmi prevede per il 2018 un tasso di inflazione del 6,5%, e nel 2019 del 5,9%. Gli investimenti esteri diretti, che rappresentano il 2% del Pil attuale, dovrebbero aumentare al 2,5% l’anno prossimo. Secondo le previsioni dell’Fmi, il debito pubblico lordo sarà del 73,1% del Pil nel 2018 e del 73,3% nel 2019. Stesso andamento per il debito estero, che passerà dall’83,7% del Pil di quest’anno all’85,5% del Pil nel 2019.

Il conto corrente della bilancia dei pagamenti rimarrebbe comunque negativo, con una tendenza al ribasso, al -9,2% del Pil nel 2018 e al -7,8% del Pil nel 2019. Nel 2017, il Pil pro capite della Tunisia è stato di 3.496 dollari per una popolazione totale di 11,5 milioni di abitanti.

 

Fonte: Ansa

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui